Il ciclismo è uno sport altamente raccomandato in quanto presenta molti vantaggi e benefici. In effetti, è molto adatto a persone che hanno lesioni al ginocchio o alle articolazioni. Tuttavia, un aumento della temperatura durante questo periodo può causare problemi come il colpo di calore, motivo per cui dal dipartimento tecnico della Federazione ciclistica andalusa spiegano che per praticarlo nelle migliori condizioni, è necessario seguire una serie di linee guida.

L’idratazione è chiave

Gli esperti avvertono che dovresti bere acqua fresca, non ghiaccio. “L’acqua funziona regolando la temperatura corporea attraverso il sudore, trasporta i nutrienti alle cellule e partecipa a tutte le reazioni chimiche nel corpo, quindi l’acqua ghiacciata può diventare un problema quando viene a contatto con il nostro corpo. perché in condizioni molto calde. “

Inoltre, evitare bevande gassate o zuccherate e un elevato apporto di acqua: “È ideale bere piccoli sorsi ogni 10-15 minuti, anche se questo può variare a seconda del calore o dello sforzo applicato. Inoltre, per un’attività più intensa, dovresti bere bevande isotoniche che contengono sali minerali come il sodio “, fanno notare.

Segui l’orologio

Quando una persona sta per fare esercizio, si consiglia di evitare le ore più calde. Pertanto, come notano gli esperti, le prime ore del mattino o le ultime ore della giornata sono le più consigliate. Tuttavia, dovresti sempre controllare le previsioni per quel giorno.

Quale vestito si adatta?

L’abbigliamento ideale è quello che, per le sue caratteristiche tecniche, favorisce la sudorazione, come l’abbigliamento da ciclismo, poiché è progettato in modo tale che la pedalata eviti irritazioni e irritazioni. Tuttavia, “quando non hai questo tipo di indumento, dovresti indossarlo in modo relativamente stretto e senza cuciture eccessive in aree come il cavallo o le ascelle”, aggiungono.

Allo stesso modo, le scarpe progettate per il ciclismo sono corrette, ma sono adatte anche scarpe da ginnastica comode che consentono una pedalata continua senza perdere il controllo dei pedali o cadere a terra.

Con che frequenza dovresti fermarti?

Gli esperti sottolineano che dovresti fermarti molto spesso, a seconda del ritmo e del livello di ogni persona. I bambini e gli anziani dovrebbero fermarsi ogni 15 minuti o prima se si sentono stanchi o stanchi. Per gli adulti è sufficiente mezz’ora, anche se dipenderà dal livello del ciclista e dal percorso scelto “, sottolineano.

Attenti ai bambini

Un junior deve essere accompagnato da un adulto, che indossa sempre un casco. Inoltre, nel caso di un movimento con un gruppo di bambini, la persona anziana dovrebbe prendere l’ultima posizione e l’altra dovrebbe guidare. garantire la sicurezza dei bambini in ogni momento.

Che cibo dovresti portare lungo la strada?

La dieta dipenderà dal tipo di attività, dalla sua durata e intensità. Quando si tratta di camminare, una banana o una frutta secca sono sufficienti per prendere a metà strada.

Invece, “se hai intenzione di fare un esercizio più intenso, dovresti mangiare bene prima (non in quantità, ma in qualità), durante la marcia (barrette energetiche, noci, ecc.) e dopo la strada. “Concludono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *