Nonostante il fatto che il nostro corpo sia progettato per muoversi ed essere attivo, molte persone che conducono uno stile di vita sedentario non sospettano che ogni volta che l’attività fisica viene eseguita sotto la direzione di un medico sportivo, ci siano molti più vantaggi che svantaggi .

L’impatto diretto dell’esercizio su una persona che non ha mai praticato sport e decide di cambiare le proprie abitudini è noto, come spiegato e spiegato da Pedro Manonel Marketa, Presidente della Società Spagnola di Medicina dello Sport. Dipartimento Internazionale di Medicina dello Sport, Università Cattolica di San Antonio de Murcia. “Aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, sudorazione, calore, affaticamento e dolore muscolare. Il giorno successivo affaticamento e dolori muscolari (precedentemente chiamati rigidità) e ora chiamati DOMS (dolore muscolare a insorgenza tardiva). Tutto questo dipende dal tipo di attività sportiva.

Se andiamo più in profondità e rimaniamo sotto l’influenza delle prime ore, gli esperti insistono sul fatto che l’esercizio è di grande beneficio per il nostro corpo e la nostra salute.

Manonel sottolinea che nel tempo si verificano cambiamenti adattativi nel corpo, a seconda del tipo di sport svolto, ma in fondo, quando l’esercizio diventa un’abitudine, c’è una diminuzione della frequenza cardiaca a riposo, una migliore tolleranza allo sforzo (puoi fare sport con più intensità e velocità, con meno fatica), riduce la fatica; per sforzi pre-allenamento simili, c’è un aumento della forza e della velocità (soprattutto se sono stati studiati gli aspetti della forza) e la coordinazione è migliorata.

D’altra parte, Juan de Dios Beas, consulente medico di Clínicas Beiman Sevilla, aggiunge che l’esercizio fisico aiuta a prevenire molte malattie e controlla alcune molto comuni come obesità, diabete o ipertensione, tra gli altri.

Beas spiega che i cambiamenti, i benefici e i benefici complessivi dipenderanno dal tipo di esercizio eseguito (ad esempio, camminare a ritmo sostenuto non è la stessa cosa che nuotare o andare in palestra per esercizi di bodybuilding). Con questo in mente, e parlando dei benefici generali per quelli già citati, Beas include nell’elenco dei cambiamenti che possiamo osservare un aumento della massa muscolare, una diminuzione della componente grassa. Strong> Personalità e capacità motorie riflesse migliorate.

Benefici psicologici

Oltre agli effetti positivi dello sport sul fitness e sulla prevenzione delle malattie, gli esperti sottolineano un’altra gamba importante che chiunque cerchi di acquisire un’abitudine sportiva dovrebbe considerare: i benefici psicologici dell’esercizio. fisico.

“Se pratichi sport per il piacere personale e il processo decisionale, c’è un maggiore equilibrio psicologico, maggiore autostima e fiducia in te stesso. Riduce anche ansia, stress e depressione “, aggiunge Manonel.

Inoltre, Beas aggiunge che a livello sociologico migliora la socializzazione e le relazioni interpersonali tra gli atleti. “Questo è molto, molto importante sopra i 65 anni, quando di solito c’è una rottura con il lavoro e le relazioni sociali. Lo sport aiuta a mantenerli o ad aprire nuovi campi. Anno dopo anno, troviamo prove di nuovi miglioramenti negli aspetti relativi alla salute.

Per quanto riguarda lo stress, una condizione che sta diventando più comune nella società moderna, Beas sottolinea che ci sono ampie prove dell’effetto ansiolitico dell’esercizio che viene eseguito in modo regolare e piacevole. “Se l’atleta si impone questo come un obbligo, come qualcosa che dovrebbe fare e non gode dell’esercizio, può essere controproducente quando si tratta di situazioni di stress; ma se un atleta ama fare esercizio, è stato anche dimostrato che ha un effetto ansiolitico molto efficace.

Risultati in breve tempo

Quanto tempo ci vuole per fare esercizio per notare questi benefici? Di solito, se ci alleniamo regolarmente (almeno cinque volte a settimana, un’ora al giorno), noteremo l’effetto praticamente dalla prima o dalla seconda settimana. “L’atleta noterà la perdita di peso e il miglioramento fisico”, afferma Beas.

Attenzione al recupero

L’ultimo passaggio da non perdere dopo una sessione di attività fisica è il recupero. Ciò dipenderà dal tipo di intensità, ma in generale le raccomandazioni per l’atleta ricreativo sono semplici: idratare, fare stretching, fare la doccia, mangiare pasti sani e infine riposare per evitare lesioni.

Secondo Manonel, “La cosa più importante è non fermarsi all’improvviso. Dovresti correre o camminare per alcuni minuti. Inoltre, è necessario allungare i gruppi muscolari coinvolti nello sport.

Beas ricorda poi che è importante reidratarsi il più possibile dopo il traguardo. Se abbiamo fatto un esercizio molto esaustivo, dobbiamo mangiare cibi sani per ricostituire le nostre riserve energetiche. “Ci sono molte alternative, quindi dopo lo sforzo, possiamo utilizzare una strategia di recupero che include, ad esempio, riposo, sonno, una buona alimentazione, massaggi o terapie termali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *